Visualizzazione di tutti i 13 risultati

La caffeina é un’ alcaloide, un insieme di composti differenti l’uno dall’altro presenti nelle piante.

Questa sostanza, viene ricavata per la maggior parte dal caffè (Coffea arabica) e insieme alla teofillina e alla teobromina fa parte del gruppo degli alcaloidi purinici ed è raccolta oltre che nel caffè, anche in altre specie di piante e cibi come l’erba mate,guaranà,cioccolato, la coca e tutte le bevande energizzanti.

Tra le molte componenti nutrizionali del caffè, la più nota e studiata è senza dubbio la caffeina, che contiene antiossidanti e sostanze nutrienti benefiche che possono addirittura contribuire a migliorare la salute poiché dotata di proprietà importanti:

– Ha un effetto stimolante sulla secrezione gastrica e sulle vie biliari (ecco perché si ritiene che un caffè a fine pasto faciliti la digestione)

– Ha un effetto tonico e stimolatorio sulla funzionalità cardiaca e nervosa (per questo motivo molte persone apprezzano l’effetto energetico che aiuta a mantenere svegli e lucidi dopo magari un pasto abbondante

– Ha un effetto lipolitico, ovvero favorisce il dimagrimento (la caffeina stimola l’utilizzo dei grassi a scopo energetico e la termogenesi, aumentando la quantità di calorie bruciate dall’individuo

– Effetto anoressizzante (il caffè assunto in dosi massicce diminuisce l’appetito).

– È un apportatore di energie e “stimola” l’intelligenza, la Caffeina contribuisce a combattere la sensazione di stanchezza, rifornendo il corpo e la mente di energia, è una sostanza decisamente psicoattiva.

– Dai vari studi clinici effettuati monitorando direttamente campioni di persone si evince che la Caffeina migliora le funzioni cerebrali anche sotto vari altri aspetti, come per esempio la memoria, l’umore, lo stato di vigilanza, i tempi di reazione e in generale le funzioni cognitive.

– Contiene nutrienti essenziali:

– Riboflavina (vitamina B2), nella percentuale del 11%.

– Acido pantotenico (vitamina B5), il 6%.

– Manganese e Potassio, il 3%.

– Magnesio e Niacina (vitamina B3), il 2%.

– Contribuisce a ridurre i rischi di contrarre malattie come il diabete di tipo 2. Il diabete, specialmente quello classificato come “di tipo 2” è una problematica di salute molto diffusa, che attualmente colpisce circa 300 milioni di persone in tutto il mondo.

– Può essere utile nella lotta alla depressione, un disturbo riconosciuto solo da poche decine di anni, che può essere anche grave e andare a complicare significativamente la vita quotidiana di chi ne soffre.

– Aiuta nella prevenzione dell’ Ictus

-42%
-39%
 44,80  27,49
-50%
 20,00  9,99
-4%
 13,00  12,49
-25%
-25%
 24,84  18,59
-25%
 32,00  24,00
-44%
 11,00  6,19
-36%
Esaurito
 55,00  34,99
-32%
Esaurito
 85,00  57,99
-25%
Esaurito
 25,27  18,89
-40%
Esaurito
 55,00  32,99
-20%
Esaurito
 17,00  13,60