L’allenamento pliometrico per tutti gli amanti del fitness

BLOG | Allenamento pliometrico per gli amanti del fitness

L’allenamento pliometrico è una tipologia di allenamento che viene utilizzato da anni nelle preparazioni atletiche specifiche in quanto, usato correttamente, è dimostrato come consenta di migliorare la produzione di forza e potenza muscolare.

Il miglioramento prodotto lo si deve principalmente a due vie.
La prima via è meccanica, infatti l’energia elastica immagazzinata in seguito ad un allungamento rapido viene emessa durante un successivo movimento muscolare concentrico che rilascerà la forza totale prodotta.
Nella seconda via vi è un implicazione neurofisiologica.

In cosa consiste l’allenamento pliometrico

Il movimento pliometrico comporta un cambiamento delle caratteristiche forza-velocità delle componenti contrattili del muscolo, provocato dall’allungamento.
Il ricorso al riflesso da stiramento, ovvero una risposta involontaria del nostro corpo ad uno stimolo esogeno, incrementa la forza muscolare concentrica. Questa risposta automatica, da parte dei fusi muscolari, potenzia l’attività dei muscoli agonisti incrementando così la forza prodotta dal distretto muscolare.

BLOG | Allenamento pliometrico per tutti gli amanti del fitness

Tutte le evidenze scientifiche, fino ad oggi, affermano come la produzione di potenza muscolare possa aumentare tramite l’allenamento pliometrico e che maggiore potenza muscolare è associato ad una migliore prestazione sportiva.
Oltre al miglioramento della suddetta capacità, consente di preparare gli atleti a livello di decelerazione-accelerazione e cambi di direzione fondamentali nella maggior parte degli sport.

Benefici evidenti per tutti gli atleti

Una gran parte delle attività sportive devono il loro risultato all’esecuzione di movimenti rapidi e intensi; da qui l’indiscusso beneficio significativo che gli atleti traggono dalla pratica di un allenamento pliometrico.
In che termini l’applicazione di questo tipo di movimenti possa essere benefico su altre persone è, invece, meno chiaro ed è probabilmente per questo motivo che la diffusione dell’esercizio pliometrico è poco diffusa tra gli atleti che possiamo definire generici.
Molti atleti non specifici però possono comunque trarre vantaggio dall’aumento della forza e della potenza muscolare tramite allenamento pliometrico.
Oltre ai miglioramenti di prestazione è da menzionare anche la diminuzione del tasso di infortuni in seguito ad un allenamento di tipo pliometrico.

Insomma, possiamo evincere come questa tipologia di allenamento sia indicata per tutti gli sport e, perché no, anche in sala pesi attraverso lavori funzionali o specifici o all’interno di una programmazione rivolta al fitness.
Mi sento di sconsigliare l’utilizzo dell’allenamento pliometrico con i bambini e negli anziani questo perché, nei primi, i piatti epifisari delle ossa in età pre-puberale non si sono ancora chiusi; mentre nei secondi il motivo principale è dovuto ad un indebolimento del tessuto osseo a causa dell’osteoporosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *